2016 EDITION • ILLUSIONI

17/09/2016 – 26/09/2016

 

STEVE VAI MASTERCLASS
ALIEN GUITAR SECRETS

 

ERCHITU • AQUI, NO AHORA  BOURIKE 
LE COIN ACOUSMATIQUE  L’ARBRE DE FARES  NOT YET NAMED 
DISREGARDING THE FORM  SLOBODAN EXPERIMENT  DJ FATCIRCLE 
SOCIOPATIE  MESURES MAGIQUES  LES VOIES DU MONDE  SPAZIO PERCOSSO 
LA CARLOTTA  BONDAGE
 

Miniere Sonore prosegue il suo percorso di apertura verso nuovi stili musicali. Un’apertura verso un mondo che più che mai sgorga idee, novità, sperimentazione. Stili musicali che incessantemente si mescolano dando vita a nuove percezioni, nuovi modi di pensare, inedite soggettività, identità in continua trasformazione. Un magma di complessità talvolta impossibile da decifrare ma che nella sua immanenza offre opportunità di crescita e ispirazione.

Miniere Sonore, anche per questa nona edizione mantiene fede al carattere pedagogico e interdisciplinare che lo caratterizzano da sempre, integrando una serie di concerti che aprono il festival ad un pubblico più vasto, attratto da diversi generi musicali e soprattutto dalla fusione tra essi. Da una parte vi è la sperimentazione come fonte di ispirazione e ricerca di nuove possibilità espressive, dall’altra l’applicazione dei risultati ottenuti, in contesti più diretti e familiari al pubblico. Black music, afro-beat, electro minimal, dub si intrecciano con produzioni interdisciplinari in cui danza, video, live electronics e strumenti tradizionali danno vita a universi percettivi unici.

L’illusione come limite della percezione è tema caro a Arthur Chavaudret, che realizza in un limbo psicologico delle performance in cui suono, visione, memoria si perdono in un’esperienza che si può definire magica. Ma la magia non è solo uno stato mentale, è anche e soprattutto un fatto estetico: è quel momento in cui si perdono le fonti e si resta sospesi in un’esperienza totalizzante in cui logica e raziocinio si mescolano all’oblio trascendendo il linguaggio e la forma.

PROGRAMMA MINIERE SONORE IX
MANIFESTO MINIERE SONORE IX